Dynamo Camp

2° – Attraverso gli occhi di Riccardo

2°-–-attraverso-gli-occhi-di-riccardo

“La disabilità non é una debolezza. è un punto di forza.”

Inizia così l’articolo di oggi che parla di Dynamo Camp, con le parole che troverete nel video.

Riccardo è solo uno dei tantissimi bambini che ha partecipato ad una settimana in Dynamo Camp.
È venuto per la prima volta nell’estate 2019 e nella sua semplicità è riuscito a riassumere l’essenza del nostro lavoro: la Terapia Ricreativa.

Ma di cosa si tratta davvero? Cosa significa Terapia Ricreativa?

Potremmo riassumere tutto così: Una sfida personale senza elementi di competizione e tanto divertimento.
Ma sappiamo che non è abbastanza.

La Terapia Ricreativa è l’approccio scientifico che ispira tutta l’attività di Dynamo Camp. Consiste nell’affrontare la malattia – e le disabilità ad essa correlate – focalizzandosi sulle capacità e sulle potenzialità dei bambini malati, sperimentate attraverso attività divertenti, inclusive e sfidanti, con l’obiettivo di promuovere fiducia in se stessi e di rinnovare la speranza, con benefici sul lungo periodo. L’ampia gamma di attività proposte al Camp permette ai bambini malati di toccare con mano interessi, attitudini e capacità e di sviluppare importanti strumenti per affrontare meglio la vita e la stessa patologia.

Le attività e i progetti di Terapia Ricreativa Dynamo sono strutturati in modo tale da essere accessibili a tutti, con l’assistenza di staff qualificato, e da garantire sia socializzazione e spirito di gruppo, sia il raggiungimento degli obiettivi individuali.

La Terapia Ricreativa Dynamo si basa su un modello di SFIDA, SCELTA, COLLABORAZIONE, SUCCESSO, RIFLESSIONE, SCOPERTA e … DIVERTIMENTO.

La Terapia Ricreativa è riconosciuta a livello internazionale; l’unica iniziativa in Italia che fa riferimento alla Terapia Ricreativa come approccio metodologico della sua attività è Dynamo Camp, che dal 2007 la promuove nei programmi presso la struttura di Dynamo Camp e dal 2010 con progetti in ospedali e case famiglia. L’effetto benefico di tale approccio sui bambini malati, in termini di salute e qualità di vita, è stato riportato dai feedback di medici e familiari e da ricerche scientifiche. Alla luce di questi dati, oggi la Terapia Ricreativa Dynamo è registrata: riconoscimento di un progetto sociosanitario di qualità.

Vi lasciamo alle parole di Riccardo, ospite presso Dynamo Camp nell’estate 2019.
Alla prossima settimana, con un nuovo racconto legato all’importanza del volontariato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi